Lettera: L

 

Latinòrum: come ovviare con citazioni alla mancanza di argomenti

Qui gladio ferit, gladio perit: Chi di gladio ferisce, di gladio perisce

Errare humanum est, perseverare diabolicum: Sbagliare è umano, perseverare è diabolico

Mater sempre certa est, pater nunquam: La madre è sempre sicura, il padre mai

Gutta cavat lapidem: La goccia scava la pietra

Excusatio non petita, accusatio manifesta: Una scusa non richiesta è una palese auto accusa

Do ut des: Do affinché tu dia

Latet anguis in herba: Nell’erba sta nascosta una serpe.

Verba volant, scripta manent: Le parole volano via, gli scritti rimangono

Omnia munda mundis: Tutte le cose sono pure per coloro che sono puri

Magni minores saepe fures puniunt: Spesso i grandi ladri puniscono i piccoli ladri.

Memento audere semper: Ricordati di osare sempre.

Barba non facit philosophum: La barba non fa il filosofo

Faber est suae quisque fortunae: Ciascuno è artefice della propria sorte

Bis vincit qui se vincit in victoria: Vince due volte chi domina se stesso nella vittoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...